ASP, Parlamento di Sicilia tomo III (1754-1782), Parlamento CXVIII, Dichiarazione di tutti i tre Bracci, che compongono il Generale Parlamento, in seguito delle manifestate intenzioni di Sua Maestà circa alla numerazione

“Essendo non poche Università del Regno decadute non solo per le varie vicende de’ tempi, che per sinistri avvenimenti ai quali molte di esse hanno soggiaciuto, ond’e’, che lo stato loro merita tutti i possibili riguardi, per occorrersi al diario aiuto, e sollievo, e [incomprensibile] le consugenze di maggior danno, che non potrebbe, che risultare di molto pregiudizio agli ordini tutti del Regno medesimo. Siccome il Parlamento Generale ha in questa adunanza tenuto nella seria considerazione lo stato delle cose tutte, e le provvide intenzioni della Maestà Sua che sono state al Parlamento stesso manifestate per escogitare il modo, come ridurre ad effetto la numerazione delle anime, e l’estimo de’ beni, per potersi in tal guisa distribuire egualmente i pubblici pesi; così non volendo il Parlamento da se, e non potendo anche in si breve tempo pensare, e proporre alcuno espediente all’oggetto divisato, ha creduto più proprio lasciare tutto all’arbitrio di Sua Maestà, e far dipendere dalla medsima le risoluzione su l’assunto suddetto, nella certezza, in cui vive che non possono, che essere dirette al pubblico bene, ed alla comune felicita. E quindi nell’atto che tutto rimette alla Paterna cura della Maestà Sua, si avanza a pregarla, che pella esecuzione de mezzi che si degnerà di risolvere, voglia compiacersi d’incaricare la Deputazione del Regno, come quella, che pel canale della medsimia sono cose somiglianti providenze anche per le Sovrane Sue determinazioni.”

Potrebbero interessarti anche...

Davide Alessandra

Scritto daDavide Alessandra

Laureando in giurisprudenza con una tesi in storia del diritto medievale e moderno dal titolo: Assolutismo illuminato in Sicilia, il progetto riformatore e il problema feudale. Appassionato di storia, di diritto e ricerche archivistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *